Network Marketing errori che commettono i principianti principianti

Network marketing: i 5 errori FATALI che commettono i principianti

 

Ricordi la scioccante verità che ti ho detto nell’introduzione a questo report che il 99% delle persone non riesce ad avere successo nel MLM?

Diversamente da tutti quegli esaltati che accusano le persone di non essere abbastanza motivati, credo fermamente che quel 99% siano persone sinceramente interessate al loro successo, gente laboriosa che lavora duramente per portare avanti il business ma, nonostante tutto, spendono la maggior parte del loro tempo e del loro denaro facendo solo cose sbagliate! Ecco perché ho raccolto in questa guida due liste di 10 errori comuni che che ho classificato come veri e propri pericoli in cui incorrono i neofiti del MLM e coloro che ci lavorano già da tempo.

Nel Network Marketing, proprio come nella vita reale è buona norma imparare dagli errori degli altri. Non è necessario per forza procedere sempre per prove ed errori. Non devi per forza reinventare la ruota. Questa lista di errori ti aiuterà a non perdere tempo seguendo FALSE PISTE nella GIUNGLA del Network Marketing.

 

Errore n. 1 – Cercare di capire tutto

Uno degli errori nel quale sono incappato anche io all’inizio è quello di voler comprendere tutto subito dall’inizio dell’attività. Il fatto è questo: per quanto le aziende e le upline cerchino di far sembrare “tutto semplice” ai novizi, chi entra in un network intuisce quasi subito che ci sono tante cose da imparare e che fare il MLM è un vero e proprio mestiere con il suo insieme di competenze specifiche e tecniche. In alcuni casi questa consapevolezza può generare una paralisi. In tanti (e devo dire è capitato anche a me) prima di partire, entusiasti della nuova sfida professionale, cominciano a maturare il desiderio di volerne sapere sempre di più, per essere quanto più preparati possibile quando andranno a parlare con le altre persone.

Tuttavia, se sei neofita nel tuo nuovo business, e resti seduto sulla tua comoda sedia per giorni prima di cominciare a fare telefonate, per provare tutti i prodotti, leggere tutte le brochure della società, per capire ogni singolo calcolo del piano di compensazione, e per memorizzare tutti i nomi del management della società, otterrai ben poco.

Se stai cercando di imparare tutto quello che c’è da sapere prima di partire considera che questo è il modo più lento in assoluto lento per iniziare una nuova attività. Come insegniamo nella nostra Academysi impara molto di più da un’incontro andato male che da 100 mila libri!”

Fare network è come andare in bicicletta. Non puoi imparare a guidare leggendo il manuale di istruzioni. Per quanto buono possa essere sarà sempre un manuale teorico. Non imparerai fino a quando non comincerai a fare pratica. Si impara dalle cadute, sviluppando la volontà di non non ripetere l’errore dopo la prima caduta.

Errore n. 2 – Impegnarsi nel business solo i primi 30 giorni

Il Network Marketing non si cura del fatto che tu sia un amministratore delegato, un imprenditore, un manager, una casalinga, uno studente universitario o un mendicante. Qualunque cosa tu abbia fatto prima di entrare in un network, se sei nuovo al business, devi comunque cominciare da zero come tutti gli altri.

Non puoi pensare di guadagnare un reddito a sei cifre in 2-5 anni di tempo senza seguire il sistema proposto, imparando da chi già ci lavora.

Ti faccio un esempio per farti capire bene a cosa faccio riferimento: c’era un ragazzo una mia downline in un network che frequentavo, che era già stato un imprenditore nella vita (aveva un commercio di casalinghi) e quando è entrato nel network ha provato a farlo a modo suo, replicando schemi e strutture dei business che già conosceva.

Ha affittato un piccolo ufficio, ha assunto un po’ di personale, ha creato un team di venditori e li ha mandati in giro. Passati 2 mesi dopo decine di migliaia di euro spesi, la sua attività ha avuto fine miseramente.

Una delle ragioni principali del suo fallimento è il fatto che il network marketing non è progettato per funzionare in questo modo. Il suo team di venditori esperti provenienti da attività tradizionali non era in grado di duplicare il processo. Il team riusciva solo a vendere i prodotti ma non riuscivano a sponsorizzare persone. E quando le sponsorizzavano (e questo accadeva molto raramente) non riuscivano a farle lavorare.  Ma come forse già sai ,il network si basa sul principio della duplicazione: insegnare agli altri a fare quello che facciamo noi in prima persona.

Ogni network ha le sue upline i suoi mentori preposti a guidare il neofita gratuitamente nell’avvio della nuova attività. Il network è più simile ad una scuola che ad una rete vendita tradizionale. Una scuola dove le persone apprendono a fare business e vengono accompagnate passo passo verso il loro successo.

 

Errore n. 3 –  Mendicare la sponsorizzazione di altre persone

I nuovi distributori, coloro che sono alle prime armi nel network, fanno sempre una grande fatica a reclutare persone nella propria rete. E questa è una cosa anche normale, è una questione di “reputazione” e di “brand personale”. TI faccio un esempio per spiegarmi meglio: se fino a qualche tempo fa i tuoi amici e le persone che frequentavi, ti conoscevano per essere un idraulico, un elettricista, un dipendente della pubblica amministrazione, un commercialista o quant’altro, guarderanno con un po’ di diffidenza al fatto che sei entrato in un network. La gente non si fida subito della tua ultima iniziativa imprenditoriale, perché non ti riconoscono in quel nuovo ruolo professionale, sopratutto se in passato non sei stato un imprenditore. Ma è solo questione di tempo. Aspetta che passi il tempo sufficiente (due o tre mesi) e le persone si abitueranno al fatto che ti occupi anche di network. Il personal brand ha bisogno di un po di tempo per affermarsi .

L’errore più grande che puoi commettere in questo periodo iniziale è quello di avere fretta di crescere e cominci ad insistere per sponsorizzare altre persone finendo per diventare quello che io chiamo un mendicante di alta classe in giacca e cravatta.

Ricorda sempre che sei TU che stai offrendo loro un’opportunità e non il contrario. Tu offri loro l’opportunità per mettersi in proprio e cominciare un nuovo business. Non cercare di convincerli a tutti i costi. Considera che quando dicono “no” alla tua proposta, non rifiutano te ma un’occasione di business! Quando sponsorizzi le persone ricorda sempre di metterti nell’ottica di chi AUITA gli altri a realizzare i propri sogni e a risolvere i propri problemi finanziari. Se ti poni in quest’ottica, dal punto di vista di chi è seriamente intenzionato ad offrire un’opportunità e ad aiutare gli altri, vedrai che in pochissimo tempo tantissime persone saranno attratte da te e ti chiederanno di poter entrare in affari senza che tu debba compiere il minimo sforzo.

 

Errore n. 4 – Spiegare il business al telefono

Lo scopo di una telefonata è di invitare una persona alla presentazione di un’opportunità di business. Niente altro! Non si devono mai dare informazioni al telefono. Si rischia di perdere l’opportunità di fissare un appuntamento. Se le telefonate avessero il potere di chiudere le trattative e di convertire le persone in contratti, nessuno avrebbe più bisogno di tenere riunioni d’affari, non ci sarebbe più bisogno di venditori e di agenti di commercio. Per fortuna non è così quindi, limitati ad invitare le persone a casa tua per una chiacchierata su come diventare milionari.

Quando il tuo obiettivo è chiaro e sei consapevole del fatto che stai solo invitando una persona ad una semplice presentazione eviterai di confondere la gente parlando del business, del prodotto o del piano compensi. L’altra persona avrà sempre la possibilità di dirti di “no” una volta assistito alla presentazione ma lo farà solo dopo aver ascoltato tutta la tua proposta.

Non sottovalutare mai il valore di una telefonata. Una telefonata fatta bene può aumentare anche del 600% (sei volte tanto) le possibilità di successo. Saper impostare una telefonata è una vera e propria competenza. Considera che per noi questo argomento è così tanto importante che nella nostra Network Marketing Academy abbiamo scelto di dedicarvi già nel primo mese una intera lezione e distribuiamo anche una serie di 7 di script telefonici pre-impostati da utilizzare nella tua attività quotidiana.

 

Errore n. 5 – Dire che non si tratta di Network Marketing

La maggior parte dei neofiti ha una paura spropositata e prova un enorme imbarazzo quando i prospect (le persone alle quali vuole fare la proposta) pongono una di queste spaventose domande:

    Ma questo è un Multilivello?
    Ma questa una di quelle cose che ha a che fare con il Network Marketing?
    Ma questa una vendita piramidale?
    Stai cercando di reclutarmi in una struttura di vendita diretta?

La maggior parte dei networker inesperti, quando sente una di queste domande va subito in panico, farfugliando cose del genere “Ehm … Ehm, no non la mia struttura. Sì è MLM, ma non siamo veramente una vendita … va be’ ciao !”

Mai e poi mai mentire ai tuoi prospect. La menzogna e l’incertezza gettano una cattiva luce su di te e le persone non sono stupide. O dici loro in anticipo che è un network marketing (dovremmo essere sempre orgogliosi del fatto che siamo in un settore che produce ogni anno svariati milioni di euro di fatturato), oppure capovolgi la domanda, quando ti viene formulata chiedendo: “Che cosa sai su MLM?“, per poi procedere alla risposta delle eventuali obiezioni.

Ricordati: se nascondi quello che stai facendo, se non sei trasparente nella comunicazione, se dici bugie, i tuoi potenziali clienti penseranno che dovranno fare lo stesso nel caso decidano di unirsi a te.

 

HEY TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO ?

Condividilo anche su LinkedIn con i tuoi contatti  Clicca su Share qui sotto e fallo leggere anche ai tuoi amici e colleghi

network marketing Survival Guide La guida definitiva per non perdersi nella GIUNGLA del Network MarketingRISORSE UTILI

Ancora non lo hai Letto ? è Gratis affrettati a scaricarlo

Network Marketing Survival Guide -La guida definitiva per non perdersi nella GIUNGLA del Network Marketing”, ti insegnerà come raggiungere grandi obiettivi e alti livelli di soddisfazione con la tua attività!

    Ottieni la “Mappa per orientarti nel mondo del Network Marketing
    Le 10 FATALI Minacce in cui incorrono tutti i principianti 
    Le 10 FATALI Minacce in cui incorre chi si sente già un Veterano del MLM
    Le 5 competenze per il networker di successo

 

 

 

Leave A Response

* Denotes Required Field