Come coinvolgere le persone ad entrare nel nostro Network?

Una delle parti più importanti e forse difficili una volta entrati  in un network marketing è convincere altre persone a diventare venditori, coinvolgendoli così nel business. Ma come si può fare?

Molti sono convinti che non sia necessario “convincere”, ma basti saper parlare ed impressionare; invece la realtà è che se non si è convinti di fare una cosa, non la si fa, o comunque una volta iniziata la si abbandona. Inoltre quando qualcuno afferma: “Non mi convince questa cosa”, dobbiamo convincere, non “cercare di convincere”, il che è differente. Infatti mentre nella prima ipotesi raggiungiamo il risultato auspicato in maniera quasi naturale, nella seconda no, e anzi diamo anche l’impressione di essere “disperati” e “bisognosi”, così da non risultare attrattivi.

Quindi cosa è che riesce a convincere le persone a fare Network Marketing? L’elemento decisivo è rappresentato dalla chiarezza e comprensibilità di ciò che otterrà. Se il progetto è ben spiegato e soprattutto credibile, e il potenziale collaboratore riesce a capire tutto e ne risulta affascinato, allora sarà quasi sicuramente spinto a iniziare. Invece se la nostra spiegazione è incerta, lacunosa, e non da certezze la persona che abbiamo davanti probabilmente non vorrà far parte del progetto. Il nostro obiettivo è non far sorgere dubbi al cliente, altrimenti si allontanerà, ma per far questo è indispensabile innanzitutto che noi crediamo nel progetto e ne siamo convinti; infatti quel che dobbiamo fare per convincere è metterci nei panni della persona che vogliamo coinvolgere, capire i suoi bisogni e desideri, le sue priorità, e adottare una strategia di conseguenza. Ma se neanche noi siamo sicuri della validità dell’offerta che stiamo proponendo, e lo facciamo solo per “intrappolare” le persone nella rete per ricavare più guadagni possibili, allora abbiamo sbagliato attività.

Dunque sei in grado di fare ciò? Sei capace di creare un’immagine chiara del risultato che si può ottenere? Infatti un punto importantissimo è far capire il potenziale impatto economico al cliente e di come cambierà la sua vita in questo modo e i metodi per ottenere questi guadagni.

Un altro aspetto è trasmettergli il potenziale emotivo; cioè oltre ad un mero guadagno materiale, cosa potrebbe rappresentare per lui entrare nel business proposto? Ne trarrà giovamento a livello personale? Avrà più tempo libero? Sarà più rilassato? Lo saranno anche i suoi familiari? Devi essere in grado di fargli capire le possibilità di migliorare veramente la sua vita, non solo dal punto di vista economico, ma anche e soprattutto a livello emotivo.

A volte può capitare che le persone con le quali parliamo conoscono già il settore e persino altre aziende di Network Marketing. In questo caso dobbiamo trasmettere i vantaggi derivanti dal lavorare con noi e la nostra azienda: perché è la migliore e in cosa si differenzia dalla concorrenza, soprattutto se il nostro interlocutore ha già lavorato per alcune imprese del settore e non ha avuto molto successo, e risulta molto diffidente; dobbiamo convincerlo che la nostra azienda è diversa, rassicurarlo dei possibili guadagni sia personali che economici, utilizzando tutte le risorse che abbiamo a disposizione, perché solo noi possiamo fare la vera differenza nel convincere qualcuno a scegliere il nostro progetto piuttosto che un altro. Per questo è importante investire sempre in noi stessi e nelle nostre capacità affinché possiamo essere una risorsa sempre più importante e valida per gli altri. Se invece il potenziale contatto non conosce il settore del Network Marketing non dobbiamo parlare assolutamente delle differenze tra la nostra impresa e quelle concorrenti, poiché probabilmente lui andrà a cercare personalmente le altre aziende per un confronto.

Infine l’ultimo passo è far capire i rischi del non prendere una decisione; ovviamente non significa obbligare o spingerlo a scegliere a tutti i costi, ma semplicemente mettere in luce cosa potrebbe perdere se non decidesse di entrare nella rete. Infatti le persone agiscono maggiormente e più prontamente quando sono motivate dalla paura di perdere; così se mettiamo in primo piano e ci concentriamo solamente sulle possibilità che si avranno collaborando con noi, le persone non saranno mai sufficientemente convinte e incentivate ad agire. Mentre se comprenderanno pure cosa si lascerebbero sfuggire rifiutando la nostra offerta, saranno molto disposti a prendere una decisione favorevole.

Perciò il fulcro di tutto è riuscire a rendere concreto e chiaro il potenziale risultato che si potrà ottenere collaborando con noi; il cambiamento che si produrrà, economico ed emotivo insieme; fare emergere un senso di paura (non significa terrorizzare, ma far capire cosa si può perdere) provocata dalla mancata decisione: deve credere che se non agirà subito perderà qualcosa; questa è la chiave per convincere, ovvero saper trasmettere chiaramente ed efficacemente i potenziali benefici acquisiti se deciderà in senso positivo, quelli persi se non lo farà.

Non riuscendo a fare questo non riuscirai a coinvolgere molte persone, forse solo i tuoi parenti e amici (ma dovranno comunque essere un minimo convinti del valore della proposta), mentre il network marketing si basa proprio sul passaparola e l’engagement di più collaboratori possibili.

 

HEY TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO ?

Condividilo anche su LinkedIn con i tuoi contatti  Clicca su Share qui sotto e fallo leggere anche ai tuoi amici e colleghi

network marketing Survival Guide La guida definitiva per non perdersi nella GIUNGLA del Network MarketingRISORSE UTILI

Ancora non lo hai Letto ? è Gratis affrettati a scaricarlo

Network Marketing Survival Guide -La guida definitiva per non perdersi nella GIUNGLA del Network Marketing”, ti insegnerà come raggiungere grandi obiettivi e alti livelli di soddisfazione con la tua attività!

  • Ottieni la “Mappa per orientarti nel mondo del Network Marketing
  • Le 10 FATALI Minacce in cui incorrono tutti i principianti 
  • Le 10 FATALI Minacce in cui incorre chi si sente già un Veterano del MLM
  • Le 5 competenze per il networker di successo

 

Leave A Response

* Denotes Required Field